Select yours Languages  
Seguici anche su:
Vai ai contenuti

Viti e Vini Siciliani: LA MALVASIA DELLE LIPARI

Le isole Eolie furono colonizzate dai Greci, intorno al 580 a.C.; essi chiamarono le isole Eolie poiché ritenevano che fossero la dimora di Eolo, dio dei venti. Ritrovamenti a Lipari di monete antiche (V-IV sec. a.C. ) recanti l’immagine di tralci e di grappoli testimoniano le antiche origini e l’importanza economica della viticoltura in questa zona geografica. Lo storico Diodoro Siculo parla di una colonia greca, che nel 588-577 a.C. avrebbe importato a Lipari un vitigno che prese il nome di Malvasia, ma non si è certi che tale vitigno sia l’attuale Malvasia di Lipari.
Francesca Ur. | 1/5/2024

Prodotti Made in Sicily - Arancia Rossa di Sicilia IGP

Le arance Rosse di Sicilia sono tra le varietà più apprezzate dalla dieta mediterranea, grazie alle loro tipiche caratteristiche e grazie alle loro proprietà benefiche per il nostro organismo.La nostra coltivazione a km zero garantisce la qualità di un agrume, frutto dell'amore e della passione per la terra. Secondo uno studio condotto dall'Università di Catania, l'assunzione di Arancia Rossa di Sicilia migliora la qualità della vita, riduce lo stress e aiuta la mente
Francesca Ur. | 17/12/2023

Ricetta Natalizia Siciliana: BACCALA' IN PASTELLA

Il baccalà in pastella è un piatto che dall’inizio di dicembre inizia a fare capolino sulle tavole siciliane. E’ un cibo da mangiare a scottadito nelle serate di festa, a partire dall’8 dicembre, la giornata in cui si cominciano a celebrare le feste natalizie. Prodotto tipico di menù natalizio dell’Italia meridionale ha tuttavia delle origini poco chiare.
Francesca Ur. | 1/12/2023

Tradizioni Siciliane Festività dei Morti: Cannistru Siciliano, il “canestro” ricco di dolci.

Palermo oggi è l’unica città d’Italia dove si realizza questo cestino divenuto ormai simbolo del rispetto ai defunti che vengono “festeggiati” l’1 ed il 2 novembre. Di certo questa tradizione ha origine antichissime, ed ha come epicentro ancora una volta i bambini (protagonisti di moltissime feste). Specialmente ai bambini più vivaci si narrà che i Defunti a loro più vicini (zii, nonni, amici) li verranno a trovare nella notte tra il primo ed il due Novembre e gli porteranno doni che spesso vengono sistemati accanto al famoso “cannistru“, un cestino in vimini al cui interno è possibile trovare un vero trionfo di leccornie
Francesca Ur. | 29/10/2023

Il corallo di Sciacca una preziosa esclusiva siciliana

L'oro di Sciacca (come si è soliti chiamarlo) è forse il corallo più misterioso che esista in natura: ha dimensioni spesso molto contenute e il suo colore varia dall'arancio scuro al giallo con striature talvolta nere. Tra i coralli in commercio quello di Sciacca è probabilmente tra i più preziosi, la ragione è che è un corallo quasi fossile i cui banchi sono esauriti dalla fine del 1800.
Francesca Ur. | 16/8/2023

I NOSTRI PARTNER:
- VIETATA LA RIPRODUZIONE -
Torna ai contenuti