MAGAZINE enogastronomia siciliana, Ricette Siciliane e tanto altro - SiciliaEcommerce

 Select Others Languages  
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

SALE MARINO DI TRAPANI

SiciliaEcommerce
Pubblicato da in Prodotti Siciliani · 24 Agosto 2019
Il Sale marino di Trapani è un prodotto italiano a indicazione geografica protetta, prodotto esclusivamente in provincia di Trapani e in particolare nei territori dei comuni di Trapani e Paceco. Nell'aprile 2011 il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ha riconosciuto al sale prodotto la IGP con la denominazione "Sale marino di Trapani". La denominazione è stata aggiunta all'elenco delle indicazioni geografiche protette (IGP) da parte della Commissione europea il 7 dicembre 2012.


Il sale marino di Trapani, viene prodotto in quelle che generalmente vengono chiamate “piccole saline a conduzione tradizionale”. Esse si estendono sul litorale ovest che va da Trapani a Marsala. Si produce in saline di cui la costruzione varia dal 1200 al 1800. Queste saline hanno una estensione che varia dalle 8 alle 25 vasche salanti di cui la media per ognuna e di circa 2500mq (50mx50m), con una produzione che varia ma che si puo quantificare in circa 80-90 tonnellate per vasca salante. Il metodo di coltivo è una “scenza” tramandata nei secoli dalle persone che sono responsabili della produzione, i cosi detti “curatoli” che con l’antico fare indirizzano l’acqua del mare di vasca in vasca concentrandola di volta in volta fino ad estrarne i preziosi contenuti nelle vasche salanti. Il sale marino di Trapani, rispetto agli altri sali da cucina, contiene più potassio, più magnesio e una quantità minore di cloruro di sodio.



Le caratteristiche del loro prodotto varia a seconda dei venti a cui sono esposte e per la qualità dei suoli delle vasche dove il sale si concentra. E non solo, all’interno della stessa salina si possono avere qualità di sale differenti da vasca a vasca ma anche all’interno della stessa vasca salante si possono avere diverse qualità di sale con caratteristiche differenti. Per esempio: il sale che si forma nel centro della vasca salante ha sempre dei cristalli molto grandi ed è il sale piu pregiato e puro, mentre quello che si deposita nei bordi è un sale molto piu fino ma generalmente meno pulito.
A questo tipo di sale, che viene detto sale da precipitazione, recentemente ha trovato richiesta un’altro tipo di sale, quello da superfice, il cosi detto “fior di sale”, che viene raccolto sulla superfice dell’acqua delle vasche salanti tramite dei retini. Questo sale si presenta con dei cristalli di circa 1-4mm molto soffici al palato… molto apprezzato da molti chef per guarnire e insaporire sofisticate pietanze.



Sia il sale che viene prodotto per precipitazione che quello da superfice, viene raccolto con la massima cura e nel modo piu pulito possibile e viene confezionato cosi com’è senza nessun tipo di lavorazione ad eccezione fatta che per la molitura a rulli delle qualità fini.
Il sale marino è considerato in Medicina Biologica un coadiuvante della normale alimentazione ed è un prezioso rimedio per numerose carenze che generano squilibri ormonali, ghiandolari, nervosi. Basti pensare che, per esempio, il magnesio «vivo» ed il potassio del sale marino integrale, sono molto più preziosi di tanti sali inorganici in vendita nelle farmacie. Anche lo iodio del sale integrale «vivo» agisce favorevolmente sulla tiroide senza presentare i pericoli dello iodio «morto» ottenuto con processi chimici. Il sale integrale, a differenza di quello raffinato, contiene almeno 70 delle 84 sostanze che sono presenti nell’acqua di mare. Oltre al sodio e al cloro, nel sale integrale si trovano «impurità» minerali (solfati, calcio, magnesio, potassio, ferro e minerali traccia come stronzio, manganese, iodio, zinco, fluoruri, argento, boro, silicio, rame e altri ancora), molto preziose per la salute. Queste lavorano in sinergia tra loro e con altri minerali e vitamine presenti nel nostro corpo. Per esempio, per l’utilizzo dello iodio (tiroide) abbiamo bisogno del rame, mentre il magnesio, il manganese e il potassio aiutano il silicio (ossa, connettivo). C’è chi afferma che questi elementi, soprattutto quelli traccia, siano più importanti delle stesse vitamine nella prevenzione delle malattie.



Riassumendo, il sale marino integrale di Trapani, è un sale "unico" nel suo genere e trova le sue peculiarità per la posizione geografica delle Saline di Trapani, che traggono la "materia prima", l'acqua di mare, da uno dei tratti del mediterraneo più puliti e preservati. Basti pensare che le Saline di Trapani, oltre che essere già Riserva Naturale Orientata protetta, si affacciano presso l'area marina protetta delle Egadi. Ma il segreto più grande stà nella preparazione delle vasche salanti, nella produzione e nell'estrazione, uniche in tutto il mondo.



Nessun commento

eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Progetto realizzato da I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -
Torna ai contenuti