MAGAZINE enogastronomia siciliana, Ricette Siciliane e tanto altro - Il Magazine sul Made in Sicily

 Select Others Languages  
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Ricetta Siciliana : Pasticcio di Noto

Il Magazine sul Made in Sicily
Pubblicato da in RICETTE SICILIANE · 24 Dicembre 2019
Il Pasticcio di Noto è composto da uno scrigno di pasta di pane contenente tritato di maiale, cavolfiore, pecorino, ricotta e pasta. Riteniamo sia da inserire nella lista deiprimi piatti ma, data la sua ricchezza, può essere considerato benissimo un piatto unico.



INGREDIENTE PER 6 PERSONE:
PER L'IMPASTO:
500 gr di farina di semola di grano duro
25 gr di lievito di birra
50 gr di olio EVO
qb acqua
1 cucchiaio di zucchero
sale
PER LA FARCIA:
1 piccolo cavolfiore
350 gr di tritato di maiale
300 gr di ricotta
400 gr di rigatoni
2 cucchiai di concentrato di pomodoro
70 gr di pecorino grattugiato
1 cipolla
1 dl di vino rosso
olio EVO
sale
pepe



PREPARAZIONE:
PER L'IMPASTO:
Sciogliete il lievito in 2 dl di acqua tiepida.
In una terrina mettete la farina, aggiungete un cucchiaio di zucchero, una presa di sale, l'olio o lo strutto e lavorate bene con le mani per amalgamare gli ingredienti.
Disponete la farina a fontana, aggiungete il lievito disciolto ed impastate. Aggiungete altra acqua fino ad ottenere un composto omogeneo e morbido. Coprite con un panno e mettetelo a lievitare in un posto tiepido per circa 2 ore.
PER IL CONDIMENTO:
Nel frattempo disponete la ricotta in un colapasta e lasciatela sgocciolare.
In una padella affettate la cipolla e soffriggete con un filo d'olio, unite il tritato e fate rosolare.
Dopo qualche minuto aggiungete il vino, lasciate sfumare e versate il concentrato di pomodoro precedentemente sciolto in una tazza di acqua tiepida. Salate e pepate. Fate cuocere a fuoco moderato per trenta minuti.
Pulite il cavolfiore eliminando le parti più coriacee e lessatelo in acqua salata. Appena cotto scolatelo e mettetelo da parte.
Prendete una teglia da forno e oleatela per bene anche sui bordi.
ASSEMBLIAMO IL PASTICCIO:
Prendete la pasta lievitata e dividetela in due parti. Con un mattarello stendete la prima parte di pasta, sufficiente per foderare la teglia ricoprendone anche i bordi.
Nel frattempo avrete cucinato la pasta in abbondante acqua salata e portata a metà cottura. Scolatela per bene e mescolatela assieme al ragù, al cavolfiore, al pecorino e ricoprite il fondo della teglia.
Tagliate la ricotta a fettine fino a ricoprire tutto il composto.
Stendete la seconda parte dell'impasto e coprite il pasticcio sigillando per bene i bordi. Con un po' di pasta di pane realizzate un cordoncino che andrete a disporre tutt'intorno al pasticcio. Spennellate la superficie con olio misto ad acqua e bucherellatelo con i rebbi di una forchetta.
Fate riposare per circa mezz'ora ed infornate a 200° per 50 minuti.



Nessun commento

eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Progetto realizzato da I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -
Torna ai contenuti