MAGAZINE enogastronomia siciliana, Ricette Siciliane e tanto altro - SiciliaEcommerce

 Select Others Languages  
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Frittelle di San Martino

SiciliaEcommerce
Pubblicato da in RICETTE SICILIANE · 9 Novembre 2018


Dosi per otto persone:
1 kg di farina di grano duro,
1 panetto di lievito di birra fresco, (12g)
250 ml di acqua tiepida
un pizzico di sale,
50 grammi di uva sultanina, (ammollata)
25 grammi di semi di finocchio,
150 grammi di zucchero semolato,
Cannella qb
olio di semi per friggere (ne basta un litro)



Preparazione:
Fate una fontana sul vostro piano di lavoro o in una ciotola capiente, con la farina setacciata e sciogliete al centro il lievito di birra con un po' di acqua tiepida e un pizzico di sale. Iniziate ad impastare tutti gli ingredienti ed aggiungete la rimanente acqua poco alla volta.
L'impasto è molto simile a quello per la pizza. Unite alla fine i semi di finocchio e l'uva sultanina (che avrete prima fatto rinvenire in un tazza con dell'acqua calda). Il vostro impasto deve risultare molto morbido e molto colloso.
Fate riposare il vostro impasto per almeno un paio di ore in un luogo caldo. Ricopritelo con un canovaccio. Il suo volume deve raddoppiare.
Preparate una capiente casseruola e riempitela con l'olio di semi fino a tre quarti, riscaldate l'olio e iniziate a formare con il vostro impasto delle piccole palline aiutandovi con un cucchiaio; immergetele nell'olio bollente. Fatele dorare prima da un lato e poi dall'altro, aiutandovi con una forchetta.
Con l'aiuto di una schiumarola, trasferitele su un piatto ricoperto da un foglio di carta assorbente e poi passatele, ancora calde calde, nello zucchero semolato e nella cannella.




Nessun commento

eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Progetto realizzato da I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE
- TUTTI I DIRITTI RISERVATI -
Torna ai contenuti