Blog Ricette Siciliane - SiciliaEcommerce

 Select Others Languages  
Seguici anche su:
Privacy Policy
Vai ai contenuti

Coniglio alla STIMPIRATA

SiciliaEcommerce
Pubblicato da in RICETTE SICILIANE · 16 Maggio 2019


Ingredienti per 4 persone
1 coniglio giovane di circa 1.5 Kg
4 coste di sedano
2 cipolle bionde grandi
4 carote grandi
25-30 olive verdi in salamoia denocciolate
4 foglie di alloro
2 cucchiai colmi di capperi sotto sale di Salina
1 bicchiere di aceto di vino
sale marino iodato fine
1 cucchiaio di zucchero
pepe nero macinato
olio evo



Preparare il Coniglio alla Stimpirata:
Pulite il coniglio dividetelo in parti di dimensioni simili, se non avete tempo chiedete al vostro macellaio di porzionarlo per voi. Lavatelo sotto l’acqua corrente e asciugatelo con la carta da cucina cosi da non bruciarvi quando lo scotterete in padella.
Lavate le carote, il sedano la cipolla e tagliate il tutto a pezzi, sgocciolate le olive e tagliatele in due, lavate i capperi sotto l’acqua corrente per rimuovere il sale in un colino o in una tazza.
In un tegame abbastanza capiente munito di coperchio e ungete il fondo con l’olio evo fatelo riscaldate e disponete il coniglio, fatelo colorire su tutta la superficie, girandolo all’occorrenza. Con una pinza o una paletta spostatelo su un piatto e tenetelo in caldo.
Nello stesso tegame dove avete rosolato il coniglio aggiungete se necessario altro olio evo e le verdure a pezzi preparate precedentemente, unite l’alloro, i capperi e le olive mescolate il tutto e lasciate stufare qualche minuto sul fuoco.
Disponete il coniglio tra le verdure e insaporite con una presa di sale e di pepe. Quando tutti gli ingredienti avranno ripreso bollore, sfumate a fuoco vivo con l’aceto in cui avrete sciolto lo zucchero.
Una volta sfumato il liquido abbassate la fiamma e lasciate cuocere il Coniglio alla Stimpirata a fuoco basso per circa 30 minuti (il tempo varia in base alle dimensioni dei pezzi di coniglio), mescolando di tanto in tanto, controllate che vi sia liquido a sufficienza per evitare che gli ingredienti si brucino sul fondo e se necessario aggiungete pochissima acqua calda per volta cosi da mantenere l’umido.
Controllate la cottura del Coniglio alla Stimpirata e regolare di sale e pepe se necessario, lasciatelo riposare coperto per far si che i sapori si uniscano al meglio.
Servite il Coniglio alla Stimpirata in tavola tiepido accompagnandolo con le verdure di contorno e il pane casareccio.


Nessun commento

Progetto Realizzato da:

eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Privacy Policy
Torna ai contenuti