Select yours Languages  
Seguici anche su:
Vai ai contenuti
Ricetta Tradizionale Siciliana: Baccalà fritto alla Agrigentina
Il Magazine sul Made in Sicily
Pubblicato da Sicilianet.net in RICETTE SICILIANE · 3 Settembre 2021
La ricetta del baccalà fritto è quanto di più facile e semplice possa esserci. Bastano pochissimi minuti per servire un antipasto saporito come pochi o un secondo piatto, nutriente e stuzzicante, se accompagnato da una fresca insalatina.



Ingredienti per 4 Persone
800 gr di baccalà
qb farina 00
olio di semi di arachidi
sale (se necessario)
limone q.b.



Preparazione:
Per la preparazione del baccalà fritto, qualora voleste risparmiare tempo prezioso, vi consiglio di acquistare il baccalà già ammollato e dissalato (lo si trova oramai in tutte le pescherie).
Nota bene: nel caso vorreste muovervi in autonomia è necessario metterlo in acqua per almeno 3 giorni; cliccando su baccalà a sfincione nell'introduzione trovate il procedimento completo per una perfetta dissalatura.
Personalmente, se riesco a programmare per tempo la ricetta, preferisco fare da me per essere sicura che sia stata fatta come si deve e non correre il rischio di ritrovarmi una carne troppo sapida.
Eliminate la pelle iniziando dalla coda; con un coltellino fate una piccola incisione e tiratela con cautela. Procedete anche ad asportare le lische presenti passando le dita sul filetto e, con l'aiuto di una pinzetta, estraete tutte le spine.
A questo punto tagliate il baccalà a pezzi grandi non più di 4-5 cm, date un'ultima sciacquata in acqua corrente, fate scolare e asciugate tamponando con carta assorbente. Versate la farina in una ciotola e infarinate i pezzi di baccalà da tutti i lati; battete i tranci per scrollare quella in eccesso.
Versate abbondante olio di semi di arachide in un pentolino e portate a temperatura. L'ideale sarebbe avere un termometro da cucina e friggere i filetti quando l'olio avesse raggiunto la temperatura di 180-190°, altrimenti fate la solita prova immergendo uno stuzzicadenti per vedere se fa le bollicine. Cuocete solo pochi pezzi alla volta per non abbassare troppo la temperatura.
La cottura durerà non più di un paio di minuti per lato (dipende dallo spessore del filetto) e in ogni caso fino a quando il pesce avrà assunto una completa doratura. Adagiate su carta da cucina per eliminare l'eccesso di olio, guarnite con spicchi di limone e servite.
PS: Assaggiate per essere sicuri della sapidità del baccalà e, se necessario, aggiungete un pizzico di sale.



eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Progetto realizzato da:
I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE - VIETATA LA RIPRODUZIONE -
Torna ai contenuti