Select yours Languages  
Seguici anche su:
Vai ai contenuti
Antica Ricetta Siciliana: Pasta con la frittedda
Il Magazine sul Made in Sicily
Pubblicato da Sicilianet.net in RICETTE SICILIANE · 7 Aprile 2021
La pasta con la frittedda è l’immancabile ricetta di ogni inizio di primavera in Sicilia, una minestra dal sapore dolcissimo e ricca di tutti i profumi che la mite stagione riesce a regalare.



Ingredienti per 4 persone:
300 gr di ditalini o altra pasta  corta
5 carciofi
250 gr di piselli
400 gr di fave fresche
1 mazzetto di finocchietti selvatici
1 cipolla
olio Extra Vergine d'Oliva q.b.
Pecorino Grattuggiato q.b.
sale e pepe q.b.



Preparazione:
Per la pasta con la frittedda iniziate dalla pulizia del finocchietto scartando i gambi più duri quindi lavatelo e fatelo sbollentare per 15 minuti in acqua salata. Scolate avendo cura di conservare l'acqua di bollitura che servirà per cuocere la frittedda.
Pulite i carciofi togliendo le foglie dure e tagliate le spine. Divideteli a metà nel verso della lunghezza, asportate le spine piccole e la barba interna e immergeteli in acqua e limone per evitare che si anneriscano.
Sciacquate anche le fave dopo aver tolto la buccia esterna. Se dovessero essere particolarmente grandi togliete anche la seconda buccia altrimenti potete anche lasciarla.
Scolate i carciofi dall'acqua acidulata e affettateli finemente. Tritate anche la cipolla e rosolatela in un tegame con abbondante olio. Aggiungete i carciofi e dopo qualche minuto anche le fave, i piselli ed il finocchietto tagliuzzato.
Aggiustate di sale e pepe e fate cuocere per poco più di 20 minuti aggiungendo qualche mestolo di acqua dei finocchietti.
Appena la frittella sarà cotta allungate con l'acqua del finocchietto, nella quantità necessaria per cuocere la pasta. Cuocete gli spaghetti spezzettati a 4-5 cm, aggiustate di sale e pepe ed ultimate la cottura. Servite ben calda e, se preferite, spolverate con una manciata di pecorino grattugiato.




eXTReMe Tracker

I NOSTRI PARTNER:
Progetto realizzato da:
I.M.S. ITALY MARKETING SERVICE - VIETATA LA RIPRODUZIONE -
Torna ai contenuti